Azione Diretta

by Azione Diretta

supported by
/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €7 EUR  or more

     

1.
02:38
2.
3.
4.
5.
01:34
6.

credits

released December 1, 2009

tags

license

all rights reserved

about

Azione Diretta Perugia, Italy

Azione Diretta

Poto - vocals
Ciski - bass
Sparky - guitar
Demo - guitar
Roberto - drums

Street Punk Oi!
Perugia, Italy

contact / help

Contact Azione Diretta

Streaming and
Download help

Track Name: Rabbia
Rabbia

Per tutto ciò che non avrò mai,
la rabbia cresce su di noi! la strada e calda e tu lo sai, la rabbia cresce su di noi!

Troppe strade pronte a bruciare, l'avanzata del terrore! dalla merda pronti a gridare, così torna il buonumore!

Ma che giorno strano, ma che giorno scuro, non riconosco il cielo alto sopra noi. Non riconosco il vento che soffia nella faccia, la puzza del passato riaffiora su di noi.

Quel che la memoria a scritto del passato, il capitolo più grande non va dimenticato, nel nome degli eroi partigiani in fondo al cuore ci sta il nostro futuro intriso di rancore

Il fuoco, la battaglia, i morti l'alleanza non è certo da li che nasce la speranza, nel nome degli eroi partigiani in fondo al cuore non dimentico il passato non dimentico il dolore.

Ma che giorno strano, ma che giorno scuro, non riconosco il cielo alto sopra noi. Non riconosco il vento che soffia nella faccia, la puzza del passato riaffiora su di noi.
Track Name: Non ne Vogliamo
La tua sporca guerra
Vedo questa violenza, questo abuso di potere, la tua sporca ipocrisia
di soldato dello Stato.
Cerchi parole false, è tardi non puoi tornare indietro
stai pagando caro il prezzo per sangue e lacrime dannato.
Non me ne frega un cazzo dei morti a Nassiriya
assassini stipendiati da mani insanguinate
gli angeli non siete voi soldati dello Stato
ma chi ogni giorno muore per il proletariato.
E ancora questa violenza, questo abuso di potere, la tua sporca ipocrisia
di soldato dello Stato.
Cerchi parole false, è tardi non puoi tornare indietro
stai pagando caro il prezzo per sangue e lacrime dannato.
Non ce ne frega un cazzo dei morti a Nassiriya
assassini stipendiati da mani insanguinate
gli angeli non siete voi soldati dello Stato
ma chi ogni giorno muore per il proletariato.
Missioni di pace noi non ne vogliamo
gli sfruttamenti e le torture devono cessare
missioni di pace noi non ne vogliamo
ma se salta la tua testa, domani farò festa.
No no non ne vogliamo
Noi non ne vogliamo, NO!
Track Name: Stella Assassina
Fuoco e inferno in terra santa,
gente che soffre e che muore
che non conosce la libertà.
Cingolati per le strade
l'indifferenza e i missili
distruggono migliaia di vite.
Di chi è colpevole di essere al mondo in una terra che non gli spetta
prigioniero del sionismo e dell'ipocrisia.

Morte,distruzione,
violenza occupazione fanno di Israele una civile nazione
la nuova intifada per la Palestina spazzerà via la stella assassina.

Hanno dimenticato Auschwitz, nuovi lager all'orizzonte,
l'orgoglio di chi lotta per la libertà
Sabra, Shatila e Jenin campi di sterminio
di uno stato democratico e della sua polizia.

E' un nuovo Olocausto
Violenza allo stato puro
Sionista carogna
Noi lotteremo duro

Morte,distruzione, violenza occupazione fanno di Israele una civile nazione
la nuova intifada per la Palestina spazzerà via la stella assassina.

Morte,distruzione, violenza occupazione fanno di Israele una civile nazione
la nuova intifada per la libertà Sabra, Shatila e Jenin nessuno dimenticherà.
MAI!
Track Name: Proletariato Unito
Ricordi suonavan le sirene,
l'allarme assordante della morte
le fabbriche tuonano,
sempre in prima fila morte a gli operai,
sempre a tasche vuote
ma al padrone il pane non gli manca mai.
Ricordi eravamo li a guardare,
li a soffrire e a lottare
ma le fabbriche chiudono,
sempre in prima fila siamo solo noi
sempre a tasche vuote
ma il padrone non sa cosa sono i guai

Col proletariato unito, con la lotta senza partito
Col proletariato unitoel pueblo jamas sera vencido.

Quanto sangue mischiato al cemento,
quanta sabbia negli occhi
l'odio scorre nelle vene
la rabbia esce col sudore.
Con le mani e la faccia sporca
e il padrone guai a chi lo tocca.

Col proletariato unito, con la lotta senza partito
Col proletariato armado el pueblo jamás será matado.

Lavoratore alza la testa
all'usuraio diremo basta!
non mollare spezza le catene
non sono i padroni la gente per bene.
Track Name: Uniti
E' la rabbia che ci unisce, nella lotta, la rivolta. Siamo figli della strada nella mente la memoria.

Oi Oi Skin e Punk oi!

Siamo stanchi di menzogne, no fiducia nello stato, un fratello un amico come corpo di reato.

Oi Oi Skinhead Punk oi!

UNITI SI CRESCE UNITI SI LOTTA LA STRADA, LA VITA , LA VERA RIVOLTA

Oi Oi Skin e Punk oi!
Track Name: Suonano i tamburi
Suonano i tamburi, si muovon le bandiere, il coro cresce come un onda che si alza lentamente, quando aumenta l'emozione dentro il petto nasce un fuoco la battaglia è gia iniziata, dai tu non ti fermare.

Scottano i gradoni, sotto al fuoco e la passione, l'adrenalina sale dalle grida degli ultras, animali in gabbia dietro sbarre di metallo, non c'è polizia che mai ci fermerà

Noi siam pronti alla lotta il nostro grido di rivolta per le strade di Perugia, Skinheads uniti ancora, repressione e poi violenza l'arma ingiusta ci controlla, l'arma ingiusta ci deruba VITA e LIBERTA'.